Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

8 febbraio 2017

Sondaggio esclusivo: il 57 per cento sostiene la pausa di 90 giorni di Trump per i rifugiati non accolti dai paesi del Medio Oriente.

L'ordine esecutivo  del presidente Donald Trump che congela il reinsediamento dei rifugiati gode del sostegno di maggioranze significative di elettori, lo rivela un sondaggio realizzato in esclusiva da Breitbart News.


La McLaughlin & Associates, che ha votato per la campagna presidenziale di Trump, ha chiesto agli elettori: "Lei approva o disapprova l'ordine esecutivo del presidente Trump di fermare per 90 giorni  l'immigrazione negandola dai seguenti paesi del Medio Oriente: Iran, Iraq, Libia, Somalia, Sudan, Siria , e Yemen in modo da poter aumentare il controllo di sicurezza di questi profughi? "La maggioranza, il 57 per cento ha detto che approvava l'ordine esecutivo di Trump, mentre il 37 per cento disapprovava.

Di quelli che hanno approvato il presidente Trump, il 90 per cento ha sostenuto il suo ordine esecutivo, mentre solo il sei per cento lo  ha disapprovato. Dell'oltre un quarto degli elettori a lui sfavorevoli, il 26 per cento ha sostenuto il suo ordine esecutivo mentre il 67 per cento lo ha disapprovato.

Gli elettori repubblicani hanno seguito in modo schiacciante il presidente: 88 per cento sostengono il suo ordine esecutivo. Inoltre il 53 per cento degli indipendenti e il 31 per cento dei democratici supportano anche una pausa nell'immigrazione che permetta agli Stati Uniti di rafforzare i controlli di sicurezza sui rifugiati provenienti da paesi instabili, esportatori di terrorismo. Allo stesso modo, l'81 per cento dei conservatori, il 50 per cento dei moderati, e il 32 per cento dei liberali supportano anche l'ordine esecutivo.

Infine McLaughlin & Associates hanno allargato sull'ordine esecutivo di Trump con una dettagliata domanda di follow-up:

"L'amministrazione Trump sta cercando di bloccare i terroristi. I terroristi succede che siano radicali islamici. Questi terroristi capita che siano sostenuti e provengano da alcuni paesi del Medio Oriente, che sono a maggioranza musulmana. Senza penalizzare tutti i musulmani, dobbiamo riuscire a impedire a possibili terroristi di venire come rifugiati negli Stati Uniti. Dal momento che gli attuali Amministratori FBI e Homeland Security non possono certificare che un rifugiato da questi sette paesi non è un terrorista, siete d'accordo o in disaccordo sul fatto che abbiamo bisogno di una pausa e ci prenderemo una pausa 90 giorni per stabilire se permettere a rifugiati provenienti da questi paesi di entrare negli Stati Uniti, fino a quando non riusciremo a mettere in piedi  un sistema che ci assicuri che ciascun rifugiato non è una minaccia per gli americani?"

Il 61 per cento degli elettori ha convenuto che gli Stati Uniti dovrebbero prendere una pausa di 90 giorni per effettuare una migliore scrematura dei potenziali terroristi. Il 28 per cento non è d'accordo. Nel frattempo, l'87 per cento dei repubblicani, il 40 per cento dei democratici e il 59 per cento degli indipendenti sono stati d'accordo.

La seconda questione, con la sua spiegazione neutrale del congelamento dell'immigrazione ha anche raccolto maggiore sostegno dai moderati: il 60 per cento è d'accordo, rispetto al 36 per cento dei liberali e 82 per cento dei conservatori.

Al contrario dei media surriscaldati che hanno falsamente etichettato la pausa nell'accoglienza dei rifugiati come un "divieto ai musulmani", alimentando isteria e proteste emotive, lo stratega repubblicano John McLaughlin ha detto che è importante inquadrare la questione in modo neutrale.

"E 'davvero un blocco anti- terroristi", ha detto McLaughlin di Breitbart News. "Stanno dipingendolo come un divieto anti-musulmano che non è. Non è. Abbiamo affrontato questa questione durante la campagna, quando stavano cercando di rappresentarlo come un divieto anti musulmani. E 'stato davvero un divieto anti-terroristi ".

"Loro non lo chiamano divieto anti terroristi, perché sarebbe popolare", ha aggiunto.

Il sondaggio ha anche campionato un po 'più democratici che repubblicani, il 36 per cento rispetto al 33 per cento, e interpellato più elettori di Hillary Clinton che elettori di Trump, secondo McLaughlin.

"Se si guarda a questo obiettivamente, il presidente ha l'approvazione piena della maggioranza", ha detto McLaughlin. "Se qualcuno sta cercando di far passare questo come qualcosa che non è, sta giocando con la politica e sta solo cercando di fare politica con la sicurezza nazionale".

Il sondaggio, commissionato da Secure America Now, ha intervistato 1.000 probabili elettori online dal 2 Febbraio al 6 febbraio con un margine di errore di più o meno 3,1 punti percentuali, e un livello di attendibilità del 95 per cento.

Nessun commento: